Hai mai pensato a cosa vuol dire fare un test di ammissione per un concorso pubblico a tempo indeterminato?

Dal lato pratico vuol dire fare una prova la cui attinenza con il tuo lavoro è quasi nulla, a parte alcuni concetti teorici dei quiz. 

Fare i quiz richiede di prepararsi per qualcosa di nuovo, non sono i quiz che ti da il professore universitario, che se non capisci puoi ritentare e aggiustare il tiro la volta successiva.

Il concorso pubblico è una prova o va bene o sei fuori e il test successivo potrebbe esserci dopo diversi anni.

Qual è l'obiettivo della tua preparazione?

Se il tuo obiettivo è solo fare tanti quiz poi in qualche modo arrivare a farli bene, potrebbe non essere una preparazione sufficiente.

Consentimi lo slogan; chi trova un errore trova un tesoro.

Ascolta i colleghi che hanno fatto concorsi e non li hanno passati, ti diranno che hanno fatto errori di lettura della domanda, della risposta, non leggono una negazione, o una virgola oppure fanno errori di correzioni per domande già scritte. 

Tutte queste informazioni che ti possono dare, sembrano delle eventualità che a te non capiteranno mai. Però la realtà dei fatti è che dietro c'è una preparazione e attenzione da migliorare.

1) pianifica la tua preparazione

quanti quiz fare al giorno e per quanto tempo, inseriscili in mezzo ai turni e aumenta gradualmente il numero di quiz e il tempo che ci dedichi.

2) dove studiare i quiz, utilizza più volumi e siti

Forse potrei raccontarti che se usi solo quiz-infermieri diventi il migliore del mondo in 10 mosse, ma sappiamo che direi una bugia. 

I libri di quiz sono: 

De Simone: ottimo per iniziare, ha una parte teorica ben strutturata

Alphatest: ha quiz con 4 soluzioni per ogni domanda e consente di imparare leggendo le soluzioni delle risposte sia giuste che sbagliate.

Edises: ha 5 soluzioni per ogni domanda e spiega la risposta esatta, per la parte teorica ha un volume dedicato corposo e ben fatto.

Se provi altri libri e li consiglieresti scrivili sotto, o nel forum di quiz-infermieri.it

Tutti i libri di quiz  amazon li consegna anche in 1 giorno.

 

Per decidere la preparazione pensa al giorno del concorso:

Il giorno del concorso avrai davanti un quiz di 30 domande (lo scritto), e i quiz della prova pratica che sono 20 o 10 domande dipende dalle scelte della commissione.

In questo periodo di pandemia molte aziende sanitarie prediligono fare entrambe le prove lo stesso giorno.

Se invece devi affrontare una preselezione leggi il bando per vedere se ci sono domande di cultura generale o infermieristica.

Quindi per essere sicuro della tua preparazione per le prove, deve riuscire a fare almeno 50 domande consecutive ma anche fare dei quiz per 50 minuti.

Controlla sempre il bando del concorso, perché alcune volte soprattutto per la prova pratica possono prevedere delle risposte aperte.

 

La preparazione deve seguire un' idea: "chi trova un errore trova un tesoro"

Se scopri di avere un difetto, per esempio leggi male i quiz o non sai una cosa, allora puoi migliorare e progredire prima nei tuoi miglioramenti.

La scheda allegata ti offre dei suggerimenti, è in formato doc perché puoi scriverci sopra e cambiarla, adattarla alle tue esigenze.

La scheda ha una tabella per aiutarti a programmare la preparazione ed è suddivisa:

nella prima riga i giorni, 

nella seconda e terza riga i quiz consigliati o i minuti di esercizio,

nella quarta riga, gli errori commessi quel giorno.

quindi uno spazio per le tue osservazioni.

Le abilità che devi acquisire dipendono da quanto scritto nel bando di concorso, se sono previsti 30+20 quiz dovrai essere in grado di fare 50 quiz consecutivi e anche quiz per 50 minuti.

Ti chiedo di provare a fare i quiz con 3  letture lo suggeriscono anche nel forum:

Prima lettura, si risponde a quelle che ritieni le risposte esatte (mai quello con uno scritto lungo o che richieda tempo e calcoli), gli errori che fai li segni nella lettera E della tabella

Seconda lettura, quelle dove hai dei dubbi (mai quelle domande con uno scritto lungo o che richiedono tempo e calcoli) scrivi gli errori nel ? della tabella.

Terza lettura, prima conta quante domande hai fatto, vedi il tempo rimasto (come se fosse un concorso), adesso ti dedichi alle domande che non sai o che hanno uno scritto lungo o che richiedono tempo e calcoli, gli errori li scrivi nella lettera C della tabella.

La tabella ti serve per:

Vedere la diminuzione degli errori, soprattutto in quelle domande che pensi siano esatte, l'ideale è vedere su 15 domande che pensi siano esatte solo 1 o 2 errori, ma se il numero resta altro allora stai facendo un errore di valutazione delle tue capacità di scelta e devi ripartire dalle basi.

Scrivere gli errori ogni giorno (E, ?, C) ti consente di valutare i progressi che possono aiutarti a comprendere i tuoi tempi di preparazione.

Ricordare la tipologia di errori, se hai fatto un errore di lettura, una negazione non vista ecc.. è importante segnarseli così quando vai a vedere il tuo programma ti ricorderai che devi fare più attenzione.

Identificare e segnarsi argomenti che non conosci, ti consente di prepararti e colmare una lacuna anche con una lettura sul web.

Utilizzare al meglio il tempo, se ti accorgi che in 50 minuti stai facendo 100 quiz, allora rallenta, prenditi più tempo per leggere bene, non avere fretta, ma cerca di avere una velocità costante.

Riconoscere la stanchezza, è importante capire che nei primi minuti si da il massimo e gli ultimi minuti possono portarti a non avere un giudizio lucido, per questo l'idea di fare subito i quiz sicuri al primo giro, quelli che saranno messi in "cassaforte" e trascritti subito nel foglio risposte del concorso.

I libri possono avere categorie di argomenti che non conosci, usali lo stesso, farai meno risposte al primo giro e molte di più al terzo giro di lettura, vedrai che sono utili lo stesso per migliorare le abilità di lettura e autocritica.

 

Ribadisco, ricordati di controllare sempre il bando del concorso, perché alcune volte soprattutto per la prova pratica possono prevedere delle risposte aperte.

 

La tabella è scaricabile dalla sezione focus on